Eravamo in vantaggio per 17-5, ma conosco bene l’ambiente di Catania per averci giocato quattro anni con la maglia dell’Amatori e so che sono sempre squadre che non mollano mai fino all’ultimo. A tal proposito, vorrei ricordare a tutti che c’è la possibilità di usufruire di quattro sedute di allenamento gratuite per chiunque volesse venirci a trovare in questi giorni. «Giocheremo con una grande voglia di riscattare la sconfitta d’esordio. Il nostro impegno sarà massimo così come sapremo diffondere l'autorev. Abbiamo vinto due gare molto importanti che potevano essere considerati degli scontri diretti, un ottimo modo per iniziare questa stagione». L’avventura della coppia Teotino-Giamminonni è iniziata da circa due mesi: a livello di risultati la squadra sta un po’ soffrendo com’è normale che fosse visto che il gruppo è giovane e rinnovato, ma sicuramente dei segnali importanti stanno arrivando. Noi, però, andiamo convinti di poterci giocare le nostre carte» conclude Girini. Un match sicuramente incoraggiante per i ragazzi di coach Claudio Girini che hanno iniziato la stagione con il piede giusto, anche se bisognerà continuare a lavorare per ottenere conferme di spessore nelle prossime settimane. E’ stato spettacolo vero presso il campo di casa di Cocciano dove domenica è andato in scena un raggruppamento delle categorie Under 8 e Under 10, il secondo stagionale affidato dal comitato regionale all’organizzazione del sodalizio tuscolano. Una prestazione sontuosa, come conferma l’allenatore del club tuscolano. Le ragazze frascatane hanno affrontato le tradizionali avversarie della regione Lazio a cui si sono aggiunte le friulane del Monfalcone, ottenendo quattro successi in altrettante partite. La serie C del Rugby Frascati Union 1949 ha chiuso in bellezza la sua stagione. Abbiamo messo molta paura ad un avversario di grande valore e probabilmente avremmo meritato un risultato diverso. Frascati (Rm) – L’Under 16 femminile del Rugby Frascati Union 1949 è tornata a casa con un 15° posto alle finali nazionali di categoria tenutesi nello scorso fine settimana a Calvisano. Prestazioni da incorniciare nelle gare casalinghe per le squadre femminili del Rugby Frascati Union. Imatges [ modifica ] Nello scorso fine settimana, quasi tutte le competizioni ufficiali si sono fermate in “ossequio” all’impegno dell’Italia nel Sei Nazioni 2019. Gli appuntamenti stagionali non sono finiti perché venerdì ci sarà la cena di fine anno per tutte le varie componenti del Rugby Frascati Union 1949: nel tardo pomeriggio una partita tra dirigenti e allenatori che sfideranno i giocatori aprirà il momento di festa che culminerà nel successivo momento conviviale a partire dalle ore 20,30 presso la club house dello stadio di Cocciano. Il successo con la Lazio e la precedente buona prestazione contro la Capitolina, comunque, ci hanno dato indubbiamente tanta fiducia e ora bisogna proseguire sulla strada intrapresa, consapevoli che questo gruppo se la può giocare alla pari con tutti». Il Rugby Frascati Union 1949 ringrazia comunque tutti gli atleti, lo staff tecnico ed i dirigenti per l’impegno profuso, garantendo che il progetto sportivo non subirà contraccolpi ed andrà avanti fino a quando non avremo riportato questa società nella serie che gli compete, che certamente non è la serie B. Il week-end post-pasquale ha visto in campo quasi tutte le selezioni del Rugby Frascati Union 1949, a cominciare dai più piccoli. Domenica scorsa a Spinoretico (campo alla periferia della cittadina tuscolana) il Rugby Frascati Union 1949 ha organizzato una grande “festa” della palla ovale femminile con il “Rugby day”. Il primo XV del Rugby Frascati Union 1949 ha iniziato la preparazione da una settimana: il gruppo si sta allenando con impegno e determinazione agli ordini della coppia tecnica composta da Luca Corona (che l’anno scorso affiancava l’attuale direttore del rugby Sebastian Caffaratti) e Claudio Girini e del neo preparatore atletico Andrea Zingale. Tre le partite giocate dalle giallorosse nella mattinata. all’esordio contro la Capitolina. Nino Cordella e Giorgio Soli sono i nuovi allenatori della serie C2 maschile, la seconda squadra “senior” del sodalizio tuscolano caro al presidente Diego Pillinini e al direttore generale Antonio Spagnoli. Il settore femminile del Rugby Frascati Union 1949 non smette di stupire. Su questo dovrebbero meditare sia alcuni politici che l’Amministrazione Comunale. «Siamo partiti bene, andando fino al 10-0 – spiega Caffaratti – Poi abbiamo subito una prima rimonta della squadra di casa, giovane e combattiva. «Una buona prestazione da parte delle ragazze che hanno messo in mostra tutta la loro abilità, nonostante qualche indisponibilità per infortunio – dice il tecnico Cristina Tonna – Inoltre abbiamo potuto registrare un nuovo esordio di una nostra ragazza con la serie A femminile di rugby a 15 del Montevirginio (con cui, assieme a Tusciarugby, è stata allacciata una positiva collaborazione da inizio stagione, ndr), vale a dire Giulia De Paolis, che si è ben destreggiata assieme all’altra compagna di squadra Mayra Bucciarelli la quale aveva già esordito in serie A a dicembre». Il settore femminile del Rugby Frascati Union 1949 è già proiettato ad un doppio “ghiottissimo” evento. «Una partita magari non spettacolare, ma noi abbiamo difeso benissimo e costruito in questo modo un successo molto prezioso – dice il tallonatore classe 1992 Nicolò Toccacieli -. Al fianco di Caffaratti ci sarà anche quest’anno Luca Corona, al suo secondo anno nel Rugby Frascati Union 1949. Questi sono gli effetti del venir meno dell’insegnamento dell’Educazione Civica nelle scuole italiane. Il 27 agosto i vari gruppi riprenderanno ufficialmente l’attività, poi il Rugby Frascati Union 1949 organizzerà la presentazione dello staff tecnico e dirigenziale attorno alla metà di settembre. Ora dobbiamo proseguire il lavoro per arrivare nella migliore condizione possibile nel giorno dell’esordio in campionato, il prossimo primo ottobre contro la Capitolina, Per ciò che concerne la prima fase, vogliamo cercare di stare tra le prime tre e accedere al girone “promozione”, poi si vedrà, Magari abbiamo qualche piccola carenza numerica in alcuni reparti, ma vedremo se ci sarà l’opportunità e il bisogno reale di completare l’organico, Sta per tornare a pieno ritmo l’attività del Rugby Frascati Union 1949. Poi abbiamo chiesto ai neozelandesi cosa significasse per una squadra quasi “invincibile” perdere due partite in maniera piuttosto ravvicinata con Sudafrica e Irlanda e loro, sempre con grande semplicità, hanno risposto che questo è lo sport e sono cose che possono accadere, pur lavorando al massimo per non ripeterle. Le Azzurre di coach di Giandomenico superano la Spagna 20-15 nel quinto ed ultimo incontro della Women’s Rugby World Cup approdando all' ottavo posto del ranking mondiale. «Mi sembra un progetto fatto in maniera estremamente curata soprattutto in relazione alla parte economica-finanziaria. L’appuntamento è fissato a Cantalupa (in provincia di Torino) tra l’11 e il 14 settembre prossimi quando la Bucciarelli, inserita in un gruppo di 24 elementi, si giocherà le sue carte per convincere il commissario tecnico azzurro Di Giandomenico a convocarla nelle “magnifiche dodici” che il 16 e 17 settembre si giocheranno il prestigioso “Women’s Seven Under 18 Championship” a Vichy (in Francia). Gli avversari aggressivi nei punti d’ incontro, trovano ottima risposta dal pacchetto di prima linea che risponde colpo su colpo. In 2019, the club dissolved its first team and focus on youth sector only.[7]. La serie C1 maschile del Rugby Frascati Union 1949 ha ingranato le marce alte. Sono molto soddisfatto di quanto visto a Civitavecchia, anche se bisogna avere ben chiaro in testa che c’è ancora molto da lavorare. E’ stata bravissima come le altre esordienti di giornata». Ci sarà da sudare, ma siamo pronti a dare il massimo, https://www.facebook.com/apriliarugby/?fref=mentions, In un week-end di stop totale per il settore maschile, il Rugby Frascati Union 1949 si è concentrato sull’impegno che sabato ha visto protagonista la prima squadra femminile. Ma questa situazione ci aveva spaventato per il poco tempo a disposizione nell’organizzare l’avventura in un torneo di quel livello e non volevamo trovarci nella medesima situazione anche quest’anno. Gli impegni della Nazionale hanno fermato quasi tutti i campionati di rugby, ma non quello della Coppa Italia femminile Senior che ha vissuto una tappa proprio sul campo di Spinoretico, a Frascati. Ci proverò» dice con un sorriso la Quaresima. Abbiamo avuto altri due esordi in maglia giallorossa, per Zeudi Iacente ed Elena Castellino, atlete con un bagaglio alle spalle che potranno essere sicuramente di supporto al gruppo. Under 16 a testa alta alle finali di Calvisano, Un inizio di giugno davvero entusiasmante per il Rugby Frascati Union 1949. Si aprirà coi fuochi d’artificio il 2019 del Rugby Frascati Union 1949. Nino Cordella e Giorgio Soli sono i nuovi allenatori della serie C2 maschile, la seconda squadra “senior” del sodalizio tuscolano caro al presidente Diego Pillinini e al direttore generale Antonio Spagnoli. Le ragazze sono apparse da subito molto ispirate e motivate, forti anche dell’innesto in prima squadra di ben cinque atlete della categoria Under 16 (tutte classe 2001) che hanno dato un valido supporto per tutto il torneo. Alcuni conoscono meno i giocatori del Frascati Rugby Club, altri sono legati da un legame d’amicizia. Continua a ricevere attestati importanti il percorso del settore femminile del Rugby Frascati Union 1949. L’unica cosa che siamo riusciti ad ottenere, grazie alla collaborazione dell’altro club di Frascati, è l’utilizzo parziale da gennaio della club house (solo dello stadio di Cocciano, ndr), luogo fondamentale nel mondo del rugby per la realizzazione del “terzo tempo”. Nelle prime sei giornate di campionato, comunque, avremo una serie di test molto complicati che ci daranno subito delle risposte». Il Rugby Frascati Union 1949 è stato inserito nel girone G (pool 2) della serie C1. Tantissime le persone che hanno risposto all’appello, oltre 320, numero che ha sorpreso in positivo gli organizzatori. Siamo davvero orgogliosi delle nostre selezioni giovanili e questo finale di stagione è un grande stimolo per tutti noi a fare meglio». La serie C1 del Rugby Frascati Union 1949 ha sfiorato il colpaccio sul campo della Capitolina, capolista del girone della poule promozione e ormai prossima al salto in serie B. [citation needed]. «Abbiamo giocato assieme a Bergamo nel mio ultimo anno di serie A – racconta Spagnoli – Lui era molto giovane, ma da quel momento siamo sempre rimasti in contatto. «, Loro si sono dimostrati molto organizzati nella maul ed estremamente validi nel reparto degli avanti, ma noi abbiamo messo in campo un’ottima difesa guadagnando campo nel corso della sfida e trasformando i calci conquistati. Espulso per doppio giallo il neo entrato Dennys Feliciangeli. «, Credo che la città di Frascati debba ringraziare tutti i sodalizi di questa città per l’attività di grande valore sociale, Detto questo come Fondazione abbiamo sempre caldeggiato l’idea di percorrere la strada migliore per unire le forze, un’idea da perseguire con consenso di tutti e non come un’imposizione da parte di nessuno. I ragazzi  non allentano la tensione agonistica. Lavoreremo per fare il salto di qualità al più presto». Per noi questa è una delusione. Bisognerà tenere altissima la concentrazione se vogliamo tornare a casa coi cinque punti che servono alla nostra classifica, Si aprirà coi fuochi d’artificio il 2019 del Rugby Frascati Union 1949. «La Capitolina ha una squadra di valore, a maggior ragione pensando che ha una prima selezione in serie A. Il gruppo che affronteremo è giovane, diversi ragazzi sono saliti dall’Under 18, ma la rosa è competitiva e sarà una partita complicata. Al di là della sfida per il primato con la Capitolina (che al momento ha 20 punti contro i 19 dei frascatani), Giampaoletti ha ben chiaro l’obiettivo del Rugby Frascati Union 1949 in questa prima fase. «Direi che siamo ancora al 60% della nostra condizione: credo che ci vorrà qualche settimana per vedere il miglior Rugby Frascati Union 1949 – sottolinea Corona -. Le tre selezioni del club del presidente Diego Pillinini (Under 18, serie C2 e serie C1) hanno conquistato altrettante vittorie casalinghe. «Sarà una gara aperta, ma crediamo di poter fare risultato pieno anche su quel campo altrimenti non ci presenteremmo proprio» conclude Caffaratti. L’Under 18 maschile parteciperà ad un torneo molto prestigioso e ben organizzato tanto che è annunciata la presenza del presidente federale Gavazzi. In 1809 Frascati was annexed to the French Empire, and selected as the capital of the Roman canton. Molto positiva anche la presenza dell’Under 16 femminile del Rugby Frascati Union 1949 che, sempre nello scorso fine settimana, si è piazzata all’11esimo posto delle finali nazionali disputate a Calvisano (in Lombardia), confermando l’ottimo percorso di crescita registrato già nel corso della stagione. «, Adesso dipende da noi: dobbiamo continuare a giocare come fatto nell’ultimo periodo e conquistare altri dieci punti nelle due partite che rimangono, La gara con Viterbo è stata subito indirizzata nel verso giusto e chiusa già a fine primo tempo. Bahasa - Indonesia; Chinese (simplified) Deutsch; English - Australia; English - Canada; English - Ghana Đội tiền nhiệm. Per quanto riguarda il match del 2 dicembre a Paganica, affronteremo una squadra molto forte che in casa si esalta e che arriva da una sconfitta di misura sul campo dell’Afragola seconda della classe. «Abbiamo qualche giorno per recuperare dalle fatiche dell’appuntamento di Ceccano e per smussare i piccoli difetti che sono emersi nell’ultima tappa di Coppa Italia», Corona non molla "Lottiamo fino alla fine". Ma la gara dell’Under 18 non è stata l’unica nota lieta. Devo dire che la Capitolina è uno dei primi club a livello organizzativo». Entro 90 giorni ci sarà la chiusura del processo amministrativo e il bando di gara pubblica all’esito del quale verrà rilasciata la concessione per poi far partire i lavori. Lupa Frascati, Frascati. Un’altra positiva prestazione per l’Under 18 maschile del Rugby Frascati Union 1949. «Per quanto riguarda il risultato del campo, cercheremo di arrivare il più in alto possibile in classifica. Historia. Speriamo che si possa dare continuità anche nei prossimi anni ad iniziative come questa» conclude Siclari che poi dà uno sguardo alle prospettive della serie C2 dei coach Nino Cordella e Giorgio Soli nella seconda parte di stagione. Non potevamo mancare anche nella categoria Old con Perez impegnata a Milano per l’ennesimo allenamento in vista degli Europei di settembre». “Poche settimane fa hanno subito un grave lutto e probabilmente hanno risentito di quell’episodio dal punto di vista dei risultati. «, Siamo partite un po’ scariche nei primi minuti del primo incontro, poi le ragazze hanno saputo ritrovare la strada con la giusta concentrazione e una prestazione che è andata in crescendo, supportata anche dall’attenta preparazione fisica che il preparatore Andrea Zingale sta portando avanti da inizio stagione, Il terreno, reso pesante dalle abbondanti piogge di venerdì scorso. The couple live together and under the proposed bill he could be charged with rape. Il match di Paganica è stato l’ultimo della prima fase di stagione. Il giorno precedente, il gruppo dell’Under 14 ha sostenuto un’intensa seduta di allenamento presso la struttura della Roma X, a consolidamento della partnership che lega le due società: dopo la seduta, le ragazze si sono spostate nel vicino impianto delle Fiamme Oro per vedere la partita del Top12 maschile tra la squadra di casa e il Calvisano. Una partita senza storia come testimonia il netto successo per 81-0. Infine giovedì scorso tutte le rappresentative maschili e femminili del Rugby Frascati Union 1949 sono state “immortalate” nello splendido scenario di Villa Aldobrandini per le tradizionali foto di gruppo di inizio stagione. La società, che ha ringraziato anche pubblicamente don Maurizio per la calorosa accoglienza alle “Scuole Pie”, ha registrato l’entusiasmo delle tante atlete presenti che si sono approcciate con la giusta curiosità a questo nuovo progetto. «, Una partita magari non spettacolare, ma noi abbiamo difeso benissimo e costruito in questo modo un successo molto prezioso, Abbiamo cominciato realizzando due mete, poi siamo stati molto ordinati difensivamente al di là di un’occasione sfruttata dagli avversari. «Li abbiamo incrociati l’anno scorso, sono sicuramente una buona squadra e alla prima di campionato hanno messo in difficoltà la stessa Capitolina. Problemi logistici non ce ne saranno perché con la metro le due realtà sono collegabili in tempi rapidi». Dal punto di vista tecnico questa è una squadra promettente, come ha dimostrato una volta di più anche il contributo che alcune delle nostre giocatrici hanno fornito alla formazione Old nel torneo vinto lo scorso fine settimana a Novara». Questo gruppo è formato da alcune giovanissime atlete che provenivano dall’esperienza nel nostro settore mini rugby e che, assieme alle altre ragazze, stanno facendo davvero un bel percorso. «Dopo l’incontro di fine marzo – dice Pillinini – non è cambiato nulla, nonostante fossimo stati convocati in Comune pochi giorni dopo (il 30 marzo, ndr) dal commissario straordinario di Frascati Bruno Strati, alla presenza del direttore generale della Sts. [1][non-primary source needed] In the next season it was promoted to Lega Pro as Group G champions, changing its name again to Lupa Roma F.C. «Abbiamo messo alle spalle un week-end ricchissimo di soddisfazioni» dice con orgoglio il direttore del rugby Sebastian Caffaratti che poi entra nel dettaglio delle “imprese” del sodalizio tuscolano nello scorso fine settimana. E vuole progredire anche per ciò che riguarda l’attività giovanile, anche quest’anno affidata alla responsabilità di Claudio Girini (per il campo) e Alessio Ascantini (per i progetti con le scuole). Un aspetto su cui si era soffermato nei giorni scorsi anche l’altro tecnico Luca Corona. «A livello personale cerco sempre di puntare al massimo, credo che questa squadra abbia le potenzialità per fare molto bene». In tutta Italia ci chiedono di riunificare il movimento e come amministrazione cercheremo di portare avanti questo impegno: è una scommessa che speriamo di vincere tutti assieme».Intanto le squadre maggiori del settore maschile hanno fatto il loro esordio in campionato: i ragazzi della serie C1 hanno ceduto 23-3 in casa contro la Capitolina (che l’anno scorso è stata nei quartieri alti della B) e anche i ragazzi della C2 hanno perso la “prima” sul campo del Latina. La serie C1 del Rugby Frascati Union 1949 ha ceduto per 29-24 nel match interno (giocato a Spinoretico) contro la Capitolina, ma ha dato dimostrazione di esserci come confermano le parole di Luca Corona, guida tecnica del primo XV tuscolano assieme a Sebastian Caffaratti. In questo dobbiamo migliorare: tenere il campo per tutti gli ottanta minuti è fondamentale in questa categoria». Il progetto del settore femminile del Rugby Frascati Union 1949 procede a gonfie vele. 2003–04 Ferentino 2004–05 Cassino 2005–06 Morolo 2006–07 Lupa Frascati 2007–08 Pol. «, Ho vinto o perso svariate partite in extremis, ma non avevo mai pareggiato un match ufficiale, In realtà ci è rimasto più di qualche rammarico per non aver fatto nostra una partita importante e che avevamo tra le mani. Come è andata? Occorre ricordare che lo sport è un valore fondamentale nella società e come tale deve essere tutelato, lo sport deve unire e non dividere. Nel corso della conferenza sono intervenute alcune delle persone che avranno un ruolo fondamentale nello svolgimento dei tanti eventi in programma che si apriranno il prossimo 4 settembre presso la “Sala Mura del Valadier” con la presentazione della mostra del 70esimo del Rugby Frascati alla presenza delle cariche istituzionali cittadine e dei tanti giocatori che hanno fatto la storia di questa società. Vada avanti così il commissario: l’autorità giudiziaria ed i cittadini di Frascati renderanno giustizia a tali comportamenti. «, Innanzitutto un grazie va all’amministrazione comunale che ci ha dato la possibilità di avere spazi più equi per svolgere le nostre attività e soprattutto per aver risolto il problema legato alla impossibilità di poter fare un terzo tempo, momento fondamentale nel mondo del rugby, all’interno delle strutture sportive comunali. Cresce in maniera prepotente la prima squadra femminile del Rugby Frascati Union 1949. Questo gruppo è formato da alcune giovanissime atlete che provenivano dall’esperienza nel nostro settore mini rugby e che, assieme alle altre ragazze, stanno facendo davvero un bel percorso. «Ci troveremo a disputare un campionato più complicato dell’anno scorso vista la presenza di due squadre di sicuro spessore come l’Ur Capitolina e l’Us Rugby Roma 1947 – spiega Caffaratti, al terzo anno nel sodalizio frascatano – Conosciamo poco due realtà come il Pescara e l’Amatori Civita Castellana, mentre abbiamo già affrontato l’anno passato L’Aquila Rugby che è sempre una formazione ben attrezzata. «Le più piccole si sono confrontate con le padrone di casa e l’Us Roma e tra l’altro, una volta disputate le loro due partite, hanno integrato l’organico proprio del team romano che doveva sfidare l’Aprilia, mentre l’Under 16 ha “incrociato le spade” con l’Aprilia e la Capitolina – spiega la Tonna - In entrambi i casi abbiamo incassato indicazioni positive sul percorso di formazione che stanno facendo le ragazze e che esula dal mero risultato finale». Altrettanto importante l’appuntamento dell’Under 16 femminile che sabato dalle 14,30 a Calvisano farà un concentramento di qualificazione alle finali scudetto che si terranno il giorno successivo. Nell’ultimo match i frascatani si sono arresi per 25-11 al team capitolino che al momento comanda la classifica del girone 4. Bahasa - Indonesia; Chinese (simplified) Deutsch ; English - Australia; English - Canada; English - Ghana; English - International; English - Ireland; English - Kenya; English - Malaysia; English - Nigeria; English - Nordics; English - Singapore; English - South Africa; English - United Kingdom; English - United States; Españo «, Ho visto delle cose positive, anche se sappiamo che c’è tanto da lavorare, Ma sinceramente non ho mai guardato ai risultati, bensì ai progressi delle nostre ragazze. Ringrazio i tecnici Caffaretti e Corona, ma anche Girini e tutto l’impianto organizzativo del Rugby Frascati Union 1949 per questi primi mesi di stagione che sono altamente positivi dal mio punto di vista, L’obiettivo è quello di cercare di vincere più gare possibili nel 2018, sono fiducioso che la squadra possa togliersi soddisfazioni importanti, La serie C1 del Rugby Frascati Union 1949 fa un altro passo in avanti verso la qualificazione alla poule promozione, la seconda fase del campionato che deciderà l’eventuale salto nella serie B nazionale. Infine, novità importanti sono arrivate anche dal punto di vista dell’utilizzo delle strutture: quest’anno dovremmo avere a disposizione la palestra e speriamo di usufruire dei vantaggi legati all’utilizzo della club house» concludono Pillinini e Spagnoli. L’ex allenatore della Praeneste dice la sua sul campionato di serie C che inizierà ad ottobre. «Abbiamo ricominciato l’attività martedì scorso – dicono in coro – Abbiamo allestito una serie C1 maschile competitiva grazie anche ai ritorni di altri frascatani che si vanno aggiungere a quelli della numerosa rosa di giocatori già presente, basti pensare che tra serie C1 e C2 contiamo su oltre 100 atleti. Nella ripresa, però, i nostri ragazzi sono rientrati in campo con una grandissima carica realizzando due mete e sfiorando il colpaccio nel finale: se il match fosse durato cinque minuti di più probabilmente avremmo portato a casa la vittoria contro una formazione che, ne sono convinto, sarà tra le squadre di vertice del campionato». Lupa Castelli Romani was founded in Frascati, by the relocation of A.S.D. Ma nello scorso fine settimana c’è stato anche un importante appuntamento per il settore femminile del Rugby Frascati Union 1949. Il programma prevede dalle ore 17 una presentazione della mostra con una visita guidata, poi alle 18 si terrà la conferenza stampa in cui si farà il punto sugli eventi organizzati per celebrare il 70esimo anniversario della nascita del Rugby Frascati e alle 19 si concluderà con un’apericena offerto dalla Fondazione. Dopo una breve pausa pranzo, in cui il gruppo delle corsiste e le insegnanti hanno approfittato per ammirare le bellezze paesaggistiche di Frascati e assaggiarne le gustose prelibatezze gastronomiche, si è tornati in aula fino alla conclusione dell’appuntamento attorno alle 18,30. Nel prossimo turno la prima squadra del Rugby Frascati Union 1949 è attesa dalla trasferta a Civita Castellana. Il gruppo è sicuramente valido, ma la cosa più importante sarà quella di responsabilizzare questi ragazzi, Frascati (Rm) – Under 18 ha chiuso la stagione “col botto”, partecipando a Rovato (in provincia di Brescia) al trofeo “Terre dei vini” che tra l’altro ha visto l’allestimento di uno stand per la degustazione del Frascati e delle Bollicine di Franciacorta (con la partecipazione del vino nostrano della cantina di Camilli oltre che di Gotto d’Oro, San Marco e Casale Mattia). Le ragazze scenderanno in campo a trenta chilometri circa di distanza in quel di Calvisano dove sarà assegnato lo scudetto di categoria. Il momento dello sbarco del Rugby Frascati Union 1949 nei campionati nazionali è arrivato. Il primo tempo è stato equilibrato e, dopo una meta avversaria, siamo riusciti a rispondere con un calcio trasformato. Alcuni conoscono meno i giocatori del Frascati Rugby Club, altri sono legati da un legame d’amicizia. We have allocated points to each yellow (1 point) and red card (3 points) for ranking purposes. “Facile prevedere un’altra partita molto combattuta. A tracciare un quadro di come siano andate le cose fino a questo momento è il direttore generale Antonio Spagnoli: «, Nel settore maschile, il primo XV è andato indubbiamente oltre le aspettative. Bella giornata di rugby anche per l’Under 14 e l’Under 16 femminile del Rugby Frascati Union 1949 che hanno disputato un’altra tappa dei rispettivi campionati sul campo amico di Spinoretico. Comunque due elementi del nostro gruppo, Fabio Cera e George Ursu, sono stati convocati con la serie B e questo è il nostro obiettivo stagionale primario: far crescere i ragazzi e renderli utilizzabili anche per il primo XV». Il Rugby Frascati Union 1949 ringrazia comunque tutti gli atleti, lo staff tecnico ed i dirigenti per l’impegno profuso, garantendo che il progetto sportivo non subirà contraccolpi ed andrà avanti fino a quando non avremo riportato questa società nella serie che gli compete, che certamente non è la serie B. Nella seconda gara la Union ha incontrato la squadra di casa, l’ Unione Rugby Capitolina, collettivo veloce e collaudato, che non ha lasciato scampo alle inesperte giallorosse. Approfittando di una delle poche pause dei campionati regionali (Under 14/16 e Coppa Italia Seniores) le ragazze del Rugby Frascati Union 1949 hanno partecipato al primo incontro del percorso di “Allenamento mentale nello sport” che si articolerà in una serie di incontri settimanali che vogliono essere un ulteriore supporto al percorso di formazione delle giovani atlete tuscolane.