Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Cerzeto

Cerzeto è un paese arbëreshë posto a circa 500 metri sul livello del mare, nella Media valle del Crati e lungo l'Appennino Paolano. Il comune è inserito in un piccolo paradiso boschivo fatto di castagni, querce e faggi secolari ed a valle da uliveti. Si tratta di una montagna incontaminata che nasconde piccoli tesori della natura come il castagno chiamato "Il Patriarca di Kroj Shtikàn" che avrebbe più di mille anni o, dopo qualche chilometro, il gigantesco "Faggio di San Francesco di Paola", nei pressi vi è anche una cappella con la statua del Santo. Ad accrescere l'amenità della vegetazione di Cerzeto anche i torrenti che attraversano il territorio come il Finita, il Turbolo, il San Nicola e il Cocchiato. Del comune fanno parte anche le frazioni di San Giacomo, Cavallerizzo e Colombra. La comunità ha mantenuto le tradizioni, l'idioma e il costume tipico arbëreshë. L'abitato di Cerzeto costituisce un naturale percorso storico-artistico grazie alla bellezza del centro storico con i suoi vicoli, le numerose chiese e i palazzi civili. Si segnalano, a tal proposito, la chiesa dei S.S. Pietro e Paolo, a tre navate in stile rinascimentale con elementi barocchi edificata nel XVIII secolo; il seicentesco Santuario della Madonna del Buon Consiglio a San Giacomo, la chiesa di San Giorgio a Cavallerizzo, la cui impostazione seicentesca ha subito numerosi rimaneggiamenti nel corso del tempo e i ruderi dell'antica chiesa di San Nicola sempre a Cerzeto. Interessanti da vedere i seicenteschi palazzi Andreotti, Mayerà, Tocci, e, a Cavallerizzo, il bellissimo palazzo Posteraro, risalente al XVII secolo e caratterizzato da una facciata decorata da cinque archi, ospitò personaggi illustri come Vincenzo Padula. Cerzeto è conosciuta nel circondario anche per l'ottima cucina tipica con pietanze che affondano le proprie origini nella storia della comunità. Tra questi, meritano menzione il brodo di carne arbëreshë, il pane al miele e i dolci chiamati "Kasitelje". In origine il territorio di Cerzeto apparteneva ai principi Sanseverino di Bisignano. Nel XV giunse un gruppo di profughi albanesi che qui trovò asilo.

Da:
Altro in questa categoria: « Cervicati

mappa-new

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Cerca hotel

Check-in

Check-out


Cerca su dispositivi mobili

Newsletter

Assicurati di non perdere le nostre novità iscrivendoti alla Newsletter di visitcosenza.it
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy

Contattaci

Inviaci una mail o contattaci sulla nostra Info line

  • Info line: +39 342 0591020

Crediti - Note legali

Connettiti con noi

Seguici! Siamo sui principali Social Network.
       
©2017 visitcosenza.it. All Rights Reserved.