Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Valle del Malvento e Civita

Pino-Loricato-Parco-Nazionale-Pollino-Calabria-Basilicata-1Vieni a scoprire il Parco Nazionale del Pollino, il più esteso d'Italia e uno dei maggiori d'Europa, il cui emblema è il pino loricato, affascinante relitto delle ere glaciali, presente sui versanti rocciosi più aspri. Regno del lupo e delle aquile, ancora oggi si possono incontrare immense foreste, grandi forre che solcano le pareti del versante calabrese e un'incredibile varietà di piante officinali. Nel paesaggio dominano le vette calcaree che superano i 2.200 metri di quota e che si alternano a dolci pianori sede di antichi ghiacciai.

Mattino
Si parte da Piano Ruggio, alla scoperta della Valle del Malvento, dove ancora oggi si evidenziano le testimonianze dell'ultima glaciazione Wurmiana. Attraverso una faggeta ultrasecolare si giunge alla panoramica terrazza del Belvedere del Malvento, da cui si possono ammirare i famosi relitti glaciali, i pini loricati, e godere di una vista mozzafiato sulla Valle del Coscile e la Catena dell'Orsomarso.

PIC-NIC - Degustazione prodotti tipici

Pomeriggio
Le Gole del Raganello regalano uno scenario tra i più belli e suggestivi d'Italia. A piedi si raggiungeranno alcuni punti panoramici dove godere di una natura selvaggia, in cui il corso tortuoso del fiume ha solcato le pareti calcaree. In questo straordinario ambiente, si potrà osservare l'azione corrosiva delle acque, incisa nella pietra, e quella erosiva che ha creato strapiombi e verticalità. Il canyon del Raganello è sovrastato, per quasi tutta la sua estensione, dalle pareti rocciose di Timpa di San Lorenzo, Timpa di Cassano e Timpa del Demanio, che in alcuni punti arrivano a 300-400 metri d'altezza.

Gole-del-Raganello-Civita-Pollino-sm  Case-Kodra-Comignoli-Civita-Pollino-sm  Civita-Raganello-Pollino-Sibari-Timpa-del-Demanio-sm

Si raggiunge, quindi, il centro storico di Civita, incantevole paese popolato da profughi albanesi venuti in Calabria nel XV secolo, e la cui cultura arberëshe è conservata all'interno del locale Museo Etnografico. Questo paesino alle falde del Pollino è caratterizzato da particolari comignoli, tutti diversi tra loro, vere e proprie creature in pietra nate per lo più tra l'Ottocento e il Novecento, e dalle case Kodra, costruzioni a forma di viso, che prendono il nome dall'estroso pittore albanese Ibrahim Kodra, che le ritrasse nelle sue opere.

PROGRAMMA:

h. 8.30 ritrovo svincolo A3 Campotenese
h. 9.30 escursione Valle del Malvento
h. 13.00 pic-nic con degustazione di prodotti tipici
h. 15.00 escursione panoramica Gole del Raganello
h. 17.30 visita dell'antico borgo di Civita
h. 19.00 rientro

Abbigliamento consigliato : comodo pantalone in tela, giacca in pile, giacca a vento, scarpe da trekking o simili

Cosa portare: zaino, borraccia, merenda, calzettoni di ricambio, cappellino in cotone e di lana, mantellina anti pioggia

Si consiglia inoltre: binocolo e macchina fotografica

 

Costi: € 25.00 adulti, €12,00 da 6 a 12 anni, fino a 5 anni gratis

per info e prenotazioni inviaci una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefona al 342.0380211

Da:
Altro in questa categoria: Le Gole del Raganello »

mappa-new

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Cerca hotel

Check-in

Check-out


Cerca su dispositivi mobili

Newsletter

Assicurati di non perdere le nostre novità iscrivendoti alla Newsletter di visitcosenza.it
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy

Contattaci

Inviaci una mail o contattaci sulla nostra Info line

  • Info line: +39 342 0591020

Crediti - Note legali

Connettiti con noi

Seguici! Siamo sui principali Social Network.
       
©2017 visitcosenza.it. All Rights Reserved.