Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 45

Roseto Capo Spulico

Roseto Capo Spulico è un centro costiero del cosentino che si affaccia sul mare Ionio. Il centro abitato è posto a circa 200 metri di altitudine. A ridosso dell'abitato sono visibili i resti della cinta muraria eretta nel Medioevo a difesa del paese. Nella chiesa dedicata all'Immacolata Concezione sono custoditi interessanti dipinti realizzati nei secoli XVIII e XIX. Da vedere ancora la chiesa di Sant'Antonio e la chiesa di San Nicola di Bari costruita su un vecchio monastero basiliano. A Roseto sono due gli antichi castelli, mantenuti in ottimo stato di conservazione. Uno si erge a strapiombo sul litorale e prende il nome di Castello di Porta Roseto, opera medievale fortificata con pianta a trapezio irregolare, rifatta in epoca sveva e rimaneggiata dagli Angioini. Certamente ebbe importanza notevole nell'età normanna durante la quale la Porta Roseto indicava il confine tra le giurisdizioni del Guiscardo e del fratello Ruggero I. La bella struttura che si ammira oggi, adattata alla pendenza del costone roccioso, non è anteriore al '500. Il muro di cinta è merlato e protetto da speroni; la torre quadrata è più alta dell'altra merlata. Il secondo castello, Castrum Roseti, si trova nel centro storico e fu edificato prima del 1200. In questa imponente struttura è stato allestito il museo etnografico della civiltà contadina, dove è possibile ammirare anche una collezione di giocattoli antichi. Dalla zona a monte del paese, raggiungendo le contrade Commaroso e Mirata, si può godere di ottimi paesaggi, con lo sguardo che si estende dal Golfo di Taranto fino ai paesi interni. In località Piano di Salomone, sono stati ritrovati resti di una necropoli con sepolture costruite alla "cappuccina". Il tratto di spiaggia più suggestivo di Roseto Capo Spulico è senza dubbio quello a ridosso del Castello, dove si trova il caratteristico Scoglio Incudine.

Da:
Altro in questa categoria: « Plataci Cassano allo Ionio »

mappa-new

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Cerca hotel

Check-in

Check-out


Cerca su dispositivi mobili

Newsletter

Assicurati di non perdere le nostre novità iscrivendoti alla Newsletter di visitcosenza.it
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy

Contattaci

Inviaci una mail o contattaci sulla nostra Info line

  • Info line: +39 342 0591020

Crediti - Note legali

Connettiti con noi

Seguici! Siamo sui principali Social Network.
       
©2017 visitcosenza.it. All Rights Reserved.