Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 45

Palazzo Arnone-Cosenza-smLa Galleria Nazionale di Cosenza è allestita nel cinquecentesco Palazzo Arnone, sul colle Triglio, un tempo sede del carcere, all'interno ha sede la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria...

cocuzzo-smallParallelamente alla linea del litorale tirrenico calabrese corrono le estreme e strette dorsali della catena appenninica, che qui prendono il nome di Catena Costiera Cosentina o Paolana. Questa sorta di corridoio geografico, che si sviluppa da Passo dello Scalone a Nord - Nord ovest alla Foce del Savuto a Sud - Sud est è lungo circa 70 chilometri. I dolci rilievi della Catena Costiera sono macchiati da grandi e belle faggete tra le più selvagge della Calabria.

Il Maon, Museo d'Arte dell'Otto e Novecento e Centro per l'Arte e la Cultura di Rende si trova nell'antico palazzo Vitari, nel centro storico del paese. L'edificio è suddiviso in un piano terra ed un primo piano: al piano terra trovano spazio tre sale espositive e al primo piano, invece, sono allestite cinque sale espositive. Custodisce una collezione permanente di circa venti opere di Achille Capizzano, dalla fine degli anni venti al dopoguerra, ed espone le opere di quaranta artisti del tardo Novecento, con particolare riferimento all'area calabrese e meridionale.

Il Museo del Presente è sviluppato in otto sale espositive che si sviluppano su una superficie di 2500 metri quadrati: all'interno il Laboratorio dei Pensieri ed il Belvedere delle arti e delle scienze. Il museo ospita mostre di arte contemporanea, fotografiche e incontri culturali

Teatro-Rendano-smEdificato nel XIX secolo, è dedicato al compositore e pianista cosentino Alfonso Rendano. La storia del teatro affonda le sue radici nel Rinascimento: costruito, sui ruderi del Baraccone ligneo...

Museo-Diocesano-smIl Museo Diocesano rappresenta un'ideale partenza per scoprire la città e conoscere la vasta Arcidiocesi, in quanto raccoglie in un unico percorso notevoli e preziosi reperti provenienti...

Grotte-Alimena-Mendicino-smNelle Serre Cosentine sono 15 le cavità conosciute. In particolare nel comune di Mendicino è situata la più famosa delle grotte della zona, "l'Avis". il termine deriva dalla radice greca "abyssos" (=abisso, precipizio)...

crocifisso cosenza smSita in Piazza Riforma, la chiesa del SS. Crocifisso è una delle più antiche della città. Un tempo sede del Monastero delle Clarisse, poi dei Riformati, custodisce un notevole Crocifisso ligneo del XVI sec...

S-Francesco-Assisi-Cosenza-smLa chiesa di San Francesco d'Assisi si trova in Piazza Berardi, in uno dei rioni più suggestivi del centro storico. La chiesa è parte di un complesso monastico risalente al 1217...

Piazza Duomo-smIl Duomo di Cosenza è diventato, nel 2011, "Patrimonio testimone di una cultura di pace dell'UNESCO". Domina la vecchia Piazza Grande, punto focale della vita della Cosenza ottocentesca...

Pagina 1 di 2

mappa-new

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Cerca hotel

Check-in

Check-out


Cerca su dispositivi mobili

Newsletter

Assicurati di non perdere le nostre novità iscrivendoti alla Newsletter di visitcosenza.it
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy

Contattaci

Inviaci una mail o contattaci sulla nostra Info line

  • Info line: +39 342 0591020

Crediti - Note legali

Connettiti con noi

Seguici! Siamo sui principali Social Network.
       
©2020 visitcosenza.it. All Rights Reserved.