Grazie papà perché senza di te non ce l’avrei fatta e anche se non sei più con me, su questa terra, il tuo ricordo e il tuo sorriso sono sempre con me, sia nei momenti belli che in quelli brutti. Email: redazione@casertasera.it. Grazie perché ci siete sempre stati. Vi voglio un mondo di bene, genitori del mio cuore! Hai passato gli ultimi 8 giorni della tua vita in un letto di ospedale, non avrei mai pensato che quel martedì 8 dicembre 2009 che da Cento sono venuta a trovarti in ospedale sarebbe stato l ultimo giorno che ti avrei visto… Ho mille domande in testa e nessuna risposta e mai ne avrò finché un giorno anch’io smetterò di respirare. Ogni mattina mi sveglio pensando che sia stato tutto un incubo, che non ti abbiamo perso, non l ho accettata la tua morte così, no e non so se e quando ci riuscirò! psichiatra americano. pensa a quello che lui ti diceva, come lui la pensava al senso di sicurezza che ti dava.Ho aumentato le mie preghiere per lui e per quel che resta della mia famiglia. Auguri papi, ti vogliamo tanto bene. ciao caro papà… come ogni anno eccomi quì a farti gli auguri x la tua festa, di diverso c’è che che quest’anno non 6 più in questo mondo.. ma ho voluto sciverti lo stesso xchè spero con tutto il mio cuore che tu in qualche modo possa ancora vedermi e leggere questa lettera. Sei un papà pieno di pazienza che mi insegna tante cose ma ho ancora tanto da imparare, ti resterò sempre vicino. Anche se non mi conosci, fidati! Al migliore papà del mondo: grazie per esserci sempre e per spingermi a dare il massimo ogni giorno. Così ancora ti riempie e folgora il ricordo di qualcuno che hai amato per poi vederlo andar via. A volte le emozioni non sono sempre semplici da raccontare. Ti augura tutta la felicità del mondo! Poi arrivano e ti portano via e io mi incammino fuori verso la macchina per andare in chiesa e darti l estremo saluto e penso a te papà, il groppo alla gola scoppia in un pianto… i tuoi occhi, il tuo sorriso, i tuoi silenzi saranno solo un ricordo. Inviami un email se ci sono nuovi commenti. Possiamo ancora vedere la luce di stelle che non esistono più da secoli. Fidati, forse non ci sentiremo più, ma Spero di essere per i miei figli ciò che tu sei stato per me. Quando una persona importante se ne va se è importante in realtà non se ne andrà mai e tu, PAPÀ sarai sempre con noi, dentro i nostri ricordi più belli. Anche voi, come me, fategli gli auguri, perché un padre non smette mai di esserlo anche quando la morte si mette nel mezzo e cerca di portarvelo via, l’amore resta, l’amore vince tanti auguri in anticipo a te lassù Papà… il tuo Davide, Bellissima lettera mi sono commosso anche io ho perso un padre, Bellissima e sono certo tuo padre é fiero di avere un figlio come te …sei una persona eccezionale, Grazie hai interpretato i miei sentimenti. Non esistono parole di conforto, non esiste sostegno per un dolore così forte. Non esiste distanza che ci possa separare. È il prima e il dopo che mi preoccupa”. Grazie per quello che mi hai regalato, grazie di avermi reso quello che sono, grazie per avermi fatto diventare Uomo. Vorrei vedere i tuoi occhi commossi che mi guardano e ammirano l’uomo che sono diventato. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Il 19 marzo è il giorno in cui si celebra la festa del papà. Tantissimi auguri! Se qualcuno chiede di leggere questo biglietto, dì che è troppo personale. Anni fa nasceva l’uomo migliore del mondo. Caro papà lo so che noi non siamo ricchi ma io sono felice di avere te che sei un tesoro grande, sei la mia ricchezza che mi basterà per tutta la vita. Buon compleanno papà! Oggi è la festa del papà ed è un giorno troppo triste, si rivive tutto quello che hai detto tu nella lettera e tutta la vita insieme! Lettera a un padre. Oggi più del solito vorrei che mi abbracciassi per un istante. La tua piccola peste! Piango ogni santo giorno e non riesco a rassegnarmi. Un padre è per sempre. Mi manchi, papà. non ci sono parole per spiegare cosa si prova quando una persona cara viene a mancare…anche io ho perso mio padre 3 mesi fa…sto malissimo piango ogni giorno mi sento uno schifo!le persone dicono che la vita va avanti..è vero..ma non è’la stessa di prima..cambia tutto quando perdi un genitore.ho perso colui che io ritenevo la mia vita..come si fa ad accettare una cosa del genere?riposa in pace. Ascolta nicolle, rispetto il tuo dolore. Ti voglio bene! So di avere altri cento mila buoni motivi per amare questa vita, ma se penso alle cose belle che ancora devo fare, penso pure che lui non c’è e non mi accompagnerà all altare,non vedrà i miei figli….più mi circondo di persone e più mi sento sola,ogni mattina mi sveglio e indosso la mia maschera….e tutti pensano che vada tutto bene….mi manca da morire…. Persino la data è simile, mio padre se n’è andato il 4 dicembre 2009. Auguri papà! Mi manchi tantissimo Papà…Sono passati gia 2 messi da quando te ne sei andato….Dio xke? Anzi no, sei uno su un miliardo. So cosa provi, l’ho vissuto I miei auguri a tutti i papà. “Ciao papà ti scrivo perché parlarti non è più possibile. Questo è il mio modo per non dimenticarti… sono solo parole… questo libro aprirà la tua mente, e farai come me, ho comprato tutti i libri che ha scritto. E questo lo devo solo a te. Papà, tu sei uno su un milione. Vorrei dire a mio padre TI VOGLIO BENE PAPA’, MI MANCHI TANTO e spero che tu mi possa sentire. In realtà, uno su un trilione. Quello che più conta per me questo Natale è trascorrerlo al tuo fianco, caro papà, questo giorno non sarebbe lo stesso senza di te. Quelli che ci sono, e quelli che non ci sono più. Tanti rimpianti primo fra tutti non averti mai detto TI VOGLIO BENE e non averlo mai sentito dalla tua bocca.. ma penso tu l’ abbia sempre saputo nonostante i miei silenzi come io lo sapevo dai tuoi; il rimpianto di non averti potuto essere di aiuto. Si dice che “ darei tutto per un’altra occasione”…venderei solo l’anima al diavolo per rivederti solo dieci minuti e dirti tutto quello che non ti ho potuto dire, per poterti dire quanto mi manchi e quanto è grande il vuoto che mi hai lasciato! Copyright © 2020 (_EliEclipse, Twitter) Il migliore, il più amorevole. Grazie con tutto il nostro amore! Dovrò convincermi che almeno tu ora sei libero da ogni forma di dolore, che ci guardi e proteggi da lassù e che sei accanto ai nonni, tuoi genitori e ai genitori di mamma, lì con l amato zio Carlo tuo adorato fratello… che era desiderio tuo poterli rivedere. Non posso perché non ci sei, ti cerco ma non ti trovo, se non in un’immagine della mia mente. Oggi, come regalo per te, riderò a tutte le tue battute. Ciao Giulia, è la priva volta che lascio un commento, ma leggendo la tua lettera, ho rivisto esattamente me, è la lettera che avrei potuto scrivere io, anch’io ero e sono a tanti km di distanza, anch’io ho ricevuto quella telefonata che non scorderò mai, anche a me che son credente mi son venuti i tuoi stessi dubbi e tutto il resto di quello che scrivi è uguale a quello che ho vissuto e penso e faccio anch’io! Vivevamo pochi momenti insieme, ma ora non ce ne sarà più nemmeno uno! Ti voglio bene papà. (_EliEclipse, Twitter) Certi giorni mi manchi come l’ossigeno, e altri pure. E non importa quanta distanza ci separi perché tu mi mancheresti comunque, anche se non ci fossimo mai conosciuti. Papà, non ci saranno tante cose che avevamo li' nella nostra vecchia casa ma abbiamo conservato nella soffitta della nostra anima il baule dei ricordi, le Tue tanto amate Foto e sorridiamo di nuovo, mentre una lacrima dolcemente triste mi bacia ,come fossi tu a darmelo, ricordando il tuo amore Caro Papà, mi manchi... Auguri Cassy Auguri. Powered by WordPress.com. Vi adoro, mamma e papà. Al suocero più figo, vorrei augurarti un buon compleanno pieno d’amore e di gioia. Buon compleanno dolce papà. Auguri a te e a tutti quei padri che hanno lasciato sulla terra i loro figli e le loro figlie, auguri a tutti quei padri che invece sono ancora qui con noi. Grazie mamma, grazie papà! Caro papà la tua saggezza ci accompagnerà per sempre. a vederti steso dentro quella bara, inerme e immobile non ce l ho proprio Veramente ne ha scritto 6 mi sembra, stò aspettando l’ultimo che uscirà a breve. Tutto quello che io davo per scontato era invece importante; nella vita nulla è banale perché da un giorno all’ altro si può perdere tutto, così come io e noi tutti abbiamo perso te! Ed auguri ai figli: Non date mai per scontato vostro padre se ancora lo avete e se come me non lo avete più, state sereni. Riprova. Nel giorno del suo compleanno, per ricordarlo dopo la morte o per fare gli auguri per il 19 marzo la lettera al mio papà può essere il modo giusto per far sapere a chi ci ha messo al mondo che lo amiamo. Ti voglio bene papà, anche se non sei più con noi ti ricorderò per sempre. Auguri papà Al papà più paziente del mondo, non ti stanchi mai di ripetere le stesse cose per insegnarmi a vivere in armonia con me sesso e gli altri. io ho 35 anni, non ho molto elaborato il concetto di morte, mi sono affidata come diceva lui a Dio, alla consapevolezza che qui siamo di passaggio. Tanti auguri di un felice e sereno giorno di Natale. Non ci sei più, eppure il silenzio continua a raccontarmi di te Papà. Non sarei la persona che sono oggi senza i tuoi consigli e la tua saggezza. Tutti dicono che passerà,ma non è così. GIOIA SANNITICA.Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera ad un papà che non c’è piu. Avresti spento 53 candeline…solo 53. Sei l'unica persona che probabilmente mi mancherà sempre. Buon compleanno papà. Un grazie per tutte le volte in cui ci è stato vicino e per tutti gli insegnamenti che ci ha dato per farci diventare forti e vivere bene nonostante la sua assenza Non me ne faccio una ragione papà, ma ti porto con me in ogni cosa, momento, in ogni mia vita. vorrei rispondere fra tutti a l’ultima che ha scritto :korinne. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. La nostra raccolta di frasi, aforismi, poesie e lettere per il papà morto: un insieme di pensieri da dedicare all'uomo più importante della nostra vita, che ci ha visti nascere e crescere e che adesso ci guarda da lassù. Buon compleanno papà. i figli non sono di chi li fa, come si dice, ma di chi li cresce!!!! Il 3 aprile sono due anni, e credimi è come se fosse accaduto ieri. “Papà, ci sarà il mare in Paradiso?” , scrive qualcuno sui social come se quel messaggio arrivasse a … mario, Nicolle sono un papà che non ha figli dicono loro io dico che ne ho sempre tre e sono gioielli che porto sempre nel cuore,non hanno accettato la separazione e da allora loro dicono che non hanno un padre eppure ci volevamo solo separare noi genitori e non da loro.comunque non per dire la mia storia ,ma mi hai fatto bagnare il viso leggendo la tua lettera.dirti solo ricorda la sua ultima immaggine guardala e lui di là capirà quanto gli volevi bene anche se tante volte i dialoghi tra genitori figli si fraintendono,si guardano in un modo diverso ma il bene,l’amore è sempre forte quello che ha un genitore verso i propri figli e viceversa .preciso solo una cosa non è mai vero che una mamma vuol bene più del padre.a volte vedi siamo un pò strani tutti sappiamo di voler bene ,ma lo diamo per scontato che si capisce e tutti sbagliamo a non dirlo ma il cuore non mente.ciao e so come è triste questo periodo,ma proprio in questo periodo rafforza la tua fede,e vedrai che anche lui sarà tranquillo vedendo che non soffri.pensa al tuo piccolo alessandro e poi sappi che tutti i genitori perdonano quello che fanno di sbagliato i figli.gia scrivendo questa lettera hai manifestato la tua sofferenza .lui da lassù proteggerà e ti guiderà insieme al tuo piccolo.ciao gigino, ciao Gigino, grazie èer le tue parole: mi spiace sentire quello che scrivi riguardo la tua storia, io non so che darei per avere avuto e per avere un padre presente in ogni giorno della mia vita e vale proprio il detto : cè chi ha il pane e non hai denti!!!