Il personale che accetta l'incarico a tempo indeterminato nella Scuola statale è obbligato ad optare e a comunicarlo all'Istituto in forma scritta.3. 3. La regolamentazione didattica di quanto sopra è proposta dal Consiglio di classe ed approvata e programmata dal Collegio dei docenti in un Piano Formativo coerente con gli obiettivi generali ed educativi dei diversi tipi ed indirizzi di studi, determinati a livello nazionale, secondo le seguenti modalità:a) il Collegio dei docenti può programmare una diversa articolazione della durata dell'unità d'insegnamento nel rispetto del monte annuale orario complessivo previsto per ciascun curricolo e per ciascuna delle discipline e delle attività comprese nei piani di studio stabiliti dalle disposizioni ministeriali. 7 settembre 2007, n. 147, possono effettuare la comunicazione entro il termine di dieci giorni successivi all'instaurazione del rapporto di lavoro. Art. In tali giornate il dipendente ha diritto in ogni caso all'intera retribuzione prevista dal presente articolo. Alla cessazione del rapporto di lavoro, indipendentemente da qualsiasi conte-stazione in atto, spettano al lavoratore dipendente i seguenti documenti:a) Certificazione dei redditi CUb) certificato di servizio con l'indicazione della durata del rapporto di lavoro, del livello e delle mansioni;c) eventuale certificato di licenziamento valevole per l'indennità di disoccupa-zione (su modulo fornito dall'INPS);d) documenti relativi agli assegni familiari;e) quant'altro previsto dalle leggi vigenti. In tal retribuzione in ogni suo elemento risulterà proporzionale alle ore assegnate.3. 2. 10. È considerato anno, ai fini dell'anzianità, un periodo continuativo di 250 giorni. 1. 2. La delega decorre dalla data indicata nella stessa ed è permanente, salvo revoca scritta del lavoratore o cessazione del rapporto di lavoro. Ha lo scopo di promuovere a livello centrale e locale, iniziative in materia di formazione e qualificazione professionale degli operatori e degli utenti, anche in collaborazione con le Istituzioni dell'Unione Europea, con le Regioni, con le Province e gli altri Enti competenti pubblici e privati. Al lavoratore chiamato a ricoprire cariche pubbliche elettive o sindacali territoriali, regionali o nazionali viene concessa un'aspettativa per la durata della carica.2. - istruttori di attività parascolastiche anche sportive; - lettori in lingua madre in compresenza; 1. Per il calcolo delle presenze di cui al punto 1 :- sono escluse le ferie ordinarie (art. L'anzianità di servizio decorre dalla data di assunzione presso l'istituto. Il trattamento di cui al precedente 1o comma, con esclusione della quota maturata nell'anno, è incrementato su base composta al 31 dicembre di ogni anno, con l'applicazione di un tasso costituito dall'1,5% in misura fissa e dal 75% dell'aumento dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, accertato dall'ISTAT, rispetto al mese di dicembre dell'anno precedente. I permessi di cui al comma 1 sono concessi per la frequenza di corsi finalizzati al conseguimento di titoli di studio della scuola secondaria di secondo grado. n.80/2015, la lavoratrice madre o in alternativa il lavoratore padre, per ogni minore con handicap in situazione di gravità accertata ai sensi dell'art.4, comma 1 della legge 5 febbraio 1992, n.104, hanno diritto, entro il compimento del dodicesimo anno di vita del bambino, al prolungamento del congedo parentale, fruibile in misura continuativa o frazionata, per un periodo massimo, comprensivo dei periodi di cui all'art.64, non superiore a tre anni, a condizione che il bambino non sia ricoverato a tempo pieno presso istituti specializzati, salvo che, in tal caso, sia richiesta dai sanitari la presenza del genitore.In alternativa al prolungamento del congedo possono essere fruiti riposi compensativi. Nei casi previsti dall'art. Le norme del presente articolo si applicano, secondo quanto previsto dal D.P.R. Nel caso di personale assunto con orario inferiore a quello previsto dall'art. Le parti ribadiscono la convinzione che la migliore gestione della materia dell'igiene e sicurezza sul lavoro sia realizzabile attraverso l'applicazione di soluzioni delle norme di riferimento e di quanto previsto dal presente CCNL.Pertanto, in tutti i casi di insorgenza di controversie relative all'applicazione delle norme riguardanti i diritti di rappresentanza, informazione e formazione previsti dalle norme vigenti e dagli accordi sottoscritti, le parti interessate (il datore di lavoro, il lavoratore o i loro rappresentanti) si impegnano ad adire l'Organismo paritetico competente al fine di riceverne, ove possibile, una soluzione concordata.3. TV2000 – Roma 18 maggio 2020 il Presidente di AGIDAE, Padre Francesco Ciccimarra, interviene al TG delle ore 20:30 su Tv2000, visibile ai canali 28 e 28 in HD del Digitale Terrestre, ai canali 18 e 18 in HD di Tivùsat e ai canali 157 e 5028 in HD. A titolo esemplificativo rientrano nelle infrazioni:- comportamento in contrasto con quanto previsto al 2o comma dell'art. In presenza di malattia professionale alla lavoratrice e al lavoratore sarà con-servato il posto per un periodo pari a quello per il quale l'interessata/o perce-pisce l'indennità per inabilità temporanea prevista dalla legge.3. possono presentare richiesta di assemblea per la stessa data e ora. Quando il dipendente non docente sia addetto a mansioni promiscue, la retribuzione sarà quella del livello corrispondente alla mansione superiore espletata e di quest'ultima gli verrà pure attribuita la qualifica, fermo restando l'obbligo di svolgere tutte le mansioni affidategli.2. 1. Copia dell'atto scritto deve essere consegnata dal datore di lavoro al lavoratore entro un massimo di 5 (cinque) giorni lavorativi dall'inizio della prestazione.5. È ammesso, comunque, il godimento di alcuni giorni in conto ferie, chiesti dal dipendente. 15 - Sfera di applicazione - del presente CCNL che esclude gli Istituti universitari ecclesiastici e gli Istituti parauniversitari, le parti convengono sulla necessità di regolamentare dette Istituzioni con una contrattazione specifica, da effettuarsi entro 6 mesi dalla firma del presente Contratto, con le OO.SS. Operativamente, gli Istituti e le OO.SS. Qualora l'interruzione del servizio si protragga oltre i termini indicati è facoltà dell'Istituto risolvere il rapporto di lavoro senza obbligo di preavviso, fermo restando il diritto del dipendente al T.F.R. digita su google questo: CCNL ANINSEI 2002-2005 - CCNL Scuola ANINSEI 2002-2005. e il primo link che ti dà ti permette di scaricare il testo integrale del contratto in pdf. 7. Non vengono considerate frazioni fino a 15 giorni; per frazioni superiori a 15 giorni, si considera, al fine del punteggio, il mese intero. I permessi di cui al comma 1 sono concessi per la frequenza di corsi finalizzati al conseguimento di titoli di studio della Scuola secondaria di secondo grado.3. 5. Il personale contemplato e tutelato dal Contratto AGIDAE è il personale direttivo, docente e non docente dipendente dagli Istituti esercitanti attività educative, di istruzione e dipendenti dall'autorità ecclesiastica, o comunque aderenti all'AGIDAE, in Italia e all'Estero.Dall'articolo 15 (Sfera di applicazione del Contratto) del CCNL 2006/2009 4. Le Organizzazioni sindacali FLC-CGIL-CISL-UIL, SNALS e SINASCA Scuola hanno raggiunto intese riguardanti la costituzione di rappresentanze sindacali su base elettiva, alle quali intendono conferire attraverso il CCNL poteri e diritti già spettanti, a norma della legislazione vigente, alle rappresentanze sindacali di istituto. 23.1 - Contratto a tempo determinato - Apposizione del termine e contingente. territoriali firmatarie del presente CCNL in orario di lavoro per un massimo di 10 ore nell'anno scolastico, nel rispetto dei servizi minimi garantiti.3. stipendio secco, senza assegni famigliari. Gli Istituti riconoscono l'importanza del personale laico quale valido collaboratore del progetto educativo'dell'Istituto.4. Il personale di segreteria dei centri culturali che durante convegni e manifestazioni fosse disponibile per un numero di ore eccedenti il normale orario previo accordo fra le parti potrà: a) recuperare le ore eccedenti con permessi retribuiti; b) ottenerne il pagamento come ore straordinarie. 1. 1 Cfr. 40. 2. Non va, di conseguenza, considerato né il personale direttivo, né il personale docente, né il personale ausiliario. 1. Art. 2. Ciò vale anche per eventuali successive modifiche. A1 fine di garantire la continuità didattica, è facoltà dell'Istituto impiegare nella Scuola sede di servizio il personale docente che sia stato assente con diritto alla conservazione del posto per un periodo non inferiore a 150 giorni continuativi nell'anno scolastico, e rientri in servizio dopo il 30 aprile, in supplenze o nello svolgimento di interventi didattici ed educativi integrativi e di altri compiti connessi con il funzionamento della Scuola medesima nel rispetto delle proprie funzioni.3. all'Ufficio del Lavoro competente per territorio - e una copia all'AGIDAE - per gli effetti dell'art. I docenti della Scuola secondaria partecipano alla graduatoria per la/le ma-teria/e che insegnano e che subiscono riduzione.5. Le Istituzioni scolastiche, ai sensi dell'art. L’AGIDAE stipula: il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro ... CCNL AGIDAE Scuola. Non è soggetto al provvedimento di licenziamento o di riduzione di orario, di cui al presente articolo, il personale che gode di interdizione ai sensi della Legge n. 151/00, il personale assunto tra le categorie protette nella misura della percentuale prevista dalle norme di legge.3. Tutto il personale godrà di 24 ore di riposo settimanale normalmente coincidenti con la domenica, salvo esigenze di servizio nel qual caso il riposo verrà fruito in altro giorno della settimana successiva, con la normale retribuzione. Sono estesi al personale a tempo determinato tutti i diritti di informazione previsti dal CCNL per il personale a tempo indeterminato. 1. 1. 9. 82 e il lavoratore alla eventuale contestazione dello stesso. SCUOLA dell’INFANZIA: Iscrizione € 230,00 Contributo mensile (per 10 mensilità) € 300,00 SCUOLA PRIMARIA: Iscrizione € 230,00 Contributo mensile (per 10 mensilità) € 330,00 Il leggero aumento delle rate è dovuto al rinnovo del contratto Agidae dello scorso anno, che ha variato le Negli asili nido e micronido il rapporto numerico educatrice/bambini e ausiliari/bambini è definito dalle singole leggi regionali. Le attività previste dal PUNTO 1, quando svolte in periodo diverso da quello coincidente con l'attività didattica, rientrano nella normale retribuzione fino alla concorrenza dell'orario settimanale individuale.Le ore eccedenti saranno imputate alle 50 ore. PUNTO 2 70 ore annue che possono essere richieste per:a) attività e/o discipline non curriculari o anche curriculari, programmate dal Collegio dei docenti e/o dal Consiglio di classe, in orario non curriculare; il loro utilizzo è finalizzato principalmente ad attività quali: recupero, sostegno e preparazione agli esami o altre attività deliberate dal Collegio dei docenti proprie della funzione  e del livello;b) uscite didattiche giornaliere, limitatamente alle ore eccedenti l'orario individuale;c) eventuali supplenze saltuarie per un massimo di 10 ore per anno scolastico.23. 21 del presente CCNL. In caso di massima urgenza è sufficiente la richiesta orale. I dipendenti, compresi quelli assunti ad orario ridotto, hanno diritto ad un periodo annuale di ferie con corresponsione della normale retribuzione, pari a 33 giorni lavorativi per ciascun anno, comprensivi delle festività soppresse. 4. Le OO.SS. Le parti si impegnano ad incontrarsi entro 90 giorni dalla sottoscrizione del contratto, o su richiesta delle parti, per verificare l'applicazione ed eventuali problemi interpretativi dell'art. Via Legnone, 20  20158 Milano  -  tel. Rientrano in questo livello funzionale le seguenti figure professionali:- responsabili Centro Elaborazione Dati;- responsabili Sistema Gestione Qualità;- responsabili amministrativi- responsabili di biblioteca. Durante il periodo di preavviso lavorato il dipendente avrà diritto ad un permesso retribuito di complessive 15 ore, riproporzionato in caso di orario parziale, per le pratiche relative alla ricerca di un'altra occupazione. 7-bis, D.P.R. Non è soggetto al provvedimento di licenziamento o di riduzione di orario, il personale che gode di interdizione ai sensi della Legge n. 151/00, il personale assunto tra le categorie protette nella misura della percentuale prevista dalle norme di legge.3. 3. Il prospetto-paga, da consegnare ai dipendenti contestualmente alla retribuzione, deve recare il timbro dell'Istituto. In via transitoria ed in attesa della nuova disciplina al personale occupato nelle citate istituzioni sarà riconosciuto il trattamento economico e normativo previsto dal presente contratto. In ogni caso di cessazione di rapporto di lavoro il lavoratore dipendente ha diritto ad un trattamento di fine rapporto.2. Le disposizioni di cui ai commi 1 e 2 del presente punto C, si applicano anche nei confronti dei genitori adottivi o affidatari secondo quanto disposto dal punto 6 dell'art. L'eventuale trasformazione dell'orario da parttime a fulltime, a richiesta degli interessati, ha priorità rispetto ad eventuali nuove assunzioni per le stesse funzioni. Al personale docente di Scuole dell'infanzia, primaria, secondarie di primo e secondo grado impegnato in attività e/o discipline curriculari si applica esclusivamente il parttime di tipo orizzontale su base settimanale, con esclusione del parttime limitato ad alcuni periodi dell'anno.3. In caso di assenza per malattia o infortunio viene assicurato il seguente trattamento: A) Periodo di comporto1. B. Prolungamento del congedo parentaleAi sensi dell'art. concordano sulla necessità di istituire: 1. e le parti interessate non potranno prendere alcun'altra iniziativa sindacale né legale. Il licenziamento intimato senza l'osservanza delle disposizioni di cui ai commi precedenti è inefficace.4. Qualora il lavoratore venga riassunto a termine, ai sensi del precedente punto 23.4.1, entro un periodo di 10 giorni per contratti di durata non superiore ai 6 mesi e venti giorni dalla data di scadenza, per contratti superiori a 6 mesi il secondo contratto si considera a tempo indeterminato. 6. n.81/2015, in caso di patologie oncologiche o gravi patologie cronico-degenerative ingravescenti riguardanti il coniuge, i figli o i genitori del lavoratore, nonché nel caso in cui il lavoratore assista una persona convivente con totale e permanente inabilità lavorativa, che assuma connotazione di gravità ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, con necessità di assistenza continua in quanto non in grado di compiere gli atti quotidiani della vita, è riconosciuta la priorità nella trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno in rapporto a tempo parziale.2. 2118 c.c. 53);- le settimane utili non possono essere inferiori a 35 settimane per anno scolastico (1o settembre - 31 agosto);- la presenza effettiva in servizio è riconosciuta anche per il periodo di partecipazione a corsi di formazione di cui al punto 3 organizzati o indicati dalla scuola;- i corsi di formazione liberamente scelti di cui al punto 4 e fruiti con permesso retribuito vengono considerati utili alla sola maturazione del punteggio per la partecipazione ai corsi. Per quanto concerne il trattamento economico dovuto per malattia professio-nale si rinvia alle disposizioni di legge. 2. Dette assunzioni si effettuano in presenza dei presupposti e delle modalità previste dall'art. II rapporto di lavoro parttime deve essere stipulato per iscritto. 6o livello:38 ore settimanali, comprese quelle di docenza per coordinatori didattici e presidi. 1. 4. 21 comma 2 della L. 133/2008, il periodo complessivo di 36 mesi a tempo determinato, oltre il quale il rapporto di lavoro si trasforma a tempo indeterminato, si computa sull'ultimo quinquennio. 8. Nel computo dei lavoratori assunti a tempo indeterminato non devono essere compresi i lavoratori accessori, i contratti di collaborazione anche a progetto, i lavoratori intermittenti a tempo indeterminato. È prevista, per il personale assunto a tempo indeterminato, una progressione economica orizzontale sulla base dei seguenti indici: Presenza effettiva sul lavoro per l'intera settimana, intendendo per settimana intera l'assolvimento dell'orario individuale contrattuale indipendentemente dalla sua distribuzione settimanale. Quando si tratta di ricaduta nella stessa malattia o di malattia a cavallo di due anni solari i periodi vengono computati secondo le indicazioni INPS. 3. 1. Per tutte le controversie individuali, plurime e collettive relative all'applicazione del presente Contratto riguardanti rapporti di lavoro negli Istituti compresi nella sfera di applicazione del presente CCNL, è previsto il tentativo di conciliazione in sede sindacale, secondo le norme e le modalità di cui al presente accordo, da esperirsi presso l'AGIDAE con l'assistenza:• per i datori di lavoro, della stessa AGIDAE, attraverso i suoi rappresentanti;• per i lavoratori, delle Organizzazioni Sindacali territoriali dei Sindacati Nazionali FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, dello SNALS e del SINASCA.2. 19 all'interno dell'Istituto;- assenza ingiustificata oltre i 4 giorni consecutivi;- assenze ingiustificate ripetute almeno sei volte durante l'anno, prima o dopo i giorni festivi; - gravi negligenze nell'espletamento delle proprie mansioni; - lezioni private agli alunni della propria Scuola in senso stretto; - insubordinazione ai superiori;- abbandono del posto di lavoro da parte del personale a cui siano specificamente affidate mansioni di sorveglianza, custodia, controllo, fuori dai casi previsti dall'articolo successivo; - recidiva in qualunque delle mancanze contemplate nell'art. Qualora la sospensione del servizio sia imputabile a cause di forza maggiore o per scelta dell'ente gestore, il personale docente, ATA ed educativo non è tenuto a recuperare le ore e/o i giorni di lavoro non prestato mantenendo il diritto all'intera retribuzione. In tal caso sarà loro corrisposta un'indennità aggiuntiva per l'assistenza notturna pari a 2 ore di retribuzione per ogni notte di vigilanza. In tal caso il lavoratore dovrà presentare la richiesta almeno 10 giorni prima della scadenza. 2. Per le nuove assunzioni il personale docente dovrà essere in possesso dell'abilitazione ove richiesta. In tutti i casi di controversie ai sensi degli artt. nel periodo di 3 anni o meno, dovute anche ad eventi morbosi diversi. per il personale direttivo, docente, amministrativo, tecnico ed ausiliario occupato negli Istituti aderenti all'AGIDAE. Non ho ricevuto ancora niente, anche perchè me lo dovrebbero rinnovare, ma non so quando potrò riscuotere lo stipendio del contratto … 22. 1. 3. lavorativi di anticipo alla Direzione dell'Istituto dalle Organizzazioni territoriali delle OO.SS. È considerato lavoro straordinario, quello prestato a fronte di ragioni di carattere eccezionale, legati a particolari esigenze di servizio non ricorrenti e non programmabili e oltre il limite dell'orario contrattuale settimanale di lavoro, salvo i casi previsti dal presente contratto. Nel caso che la sede d'esami disti oltre 200 Km dalla sede di lavoro verrà retribuita anche la giornata che precede e quella che segue.5. Per abilitazione si intende quella relativa alla materia di insegnamento indipendentemente dalla correlazione tra classe di concorso e corso di studi in cui la materia viene impartita, purché nell'ambito dello stesso ordine di scuola.5. Tale periodo è computato ai fini dell'anzianità di servizio a tutti gli effetti, nonché ai fini della maturazione delle ferie, della tredicesima mensilità e del trattamento di fine rapporto.Il congedo può essere fruito su base giornaliera nell'arco temporale di tre anni. allegato) e i Contratti di solidarietà difensivi (cfr. 1. 25. 3. - capi sala e camerieri in possesso di diploma di scuola alberghiera; - addetti amministrativi e di segreteria. n. 119/2011 art. 5. 3. 2. In ogni caso di cessazione di rapporto di lavoro il lavoratore dipendente ha diritto ad un trattamento di fine rapporto. 1. 1. Eventuali vacanze riconosciute agli allievi non costituiscono motivo di ferie aggiuntive tranne quanto previsto dall'art. 3, comma 5). Ai fini dell'applicazione del tasso di rivalutazione di cui al comma precedente in caso di frazione di anno, l'incremento dell'indice ISTAT è quello risultante nel mese di cessazione del rapporto di lavoro rispetto a quello di dicembre dell'anno precedente. 1. La procedura sindacale deve concludersi entro 45 giorni dalla data del ricevimento della comunicazione del datore di lavoro. Il lavoratore può chiedere, entro 15 gg. 2. Per il tentativo di conciliazione in sede sindacale si fa riferimento alla procedura di cui al comma 2 dell'art. allegato) anche se con meno di 15 dipendenti secondo quanto previsto dal Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali, con la nota prot. 79 è soggetto a riduzione d'orario o licenziamento, nell'ordine: - chi ha ore eccedenti l'orario pieno previsto dall'art. Agli effetti retributivi, per ogni periodo di malattia il computo si inizia dal 1o giorno di assenza. 10 D.lgs n. 509/1988). L'AGIDAE provvede alla verbalizzazione delle riunioni e delle deliberazioni assunte, che dovranno essere sottoscritte dai componenti della Commissione stessa.5. Tale funzione è caratterizzata da piena autonomia nell'ambito delle scelte e delle direttive di carattere generale impartite dal titolare, o dal legale rappresentante, o dal Consiglio di amministrazione della società che gestisce l'attività scolastico-formativa. In tal caso il rapporto cessa in tronco e la parte esonerata riceve l'indennità sostitutiva. I dipendenti, compresi quelli assunti ad orario ridotto, hanno diritto ad un periodo annuale di ferie con corresponsione della normale retribuzione, pari a 33 giorni lavorativi per ciascun anno, comprensivi delle festività soppresse.2. Il diritto di precedenza può essere esercitato a condizione che il lavoratore manifesti in tal senso la propria volontà al datore di lavoro entro sei mesi (o tre mesi per attività stagionali) dalla data di cessazione del rapporto stesso e si estingue entro un anno dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. 7. La Commissione paritetica regionale costituisce l'Organo preposto a garantire: - il rispetto delle intese intercorse e degli accordi sottoscritti a livello nazionale; - l'attuazione delle norme sancite dalla contrattazione decentrata; In relazione alla definizione delle norme di costituzione e di funzionamento della Commissione paritetica regionale, le parti convengono quanto segue: - l'Organismo sarà formato da un rappresentante di ogni Organizzazione sindacale firmataria del presente accordo e dall'AGIDAE; - l'Organismo è convocato su richiesta di una delle parti ed è presieduto, a turno, da un membro delle OO.SS. La maturazione avverrà dal 1o settembre al 31 agosto di ogni anno.4. Per quanto riguarda gli allegati, le parti si incontreranno entro 60 giorni per gli eventuali adeguamenti rispetto all'evoluzione delle norme di legge, con particolare riferimento al D.Lgs. Qualora intervenissero modifiche strutturali dell'orario di lavoro nell'arco di vigenza del presente CCNL le parti si incontreranno per l'adeguamento alle nuove normative. Tweet . La Sezione formazione si pone i seguenti obiettivi: - valorizzazione professionale delle risorse umane; - aggiornamento professionale dei lavoratori anche attraverso il FOND.E.R. 80/2015). e dei lavoratori verso criteri di gestione delle problematiche ambientali e della sicurezza sul lavoro im-prontati alla partecipazione;• predisporre linee guida e moduli formativi adeguati alle peculiarità settoriali valutando anche l'esigenza di collegamento con l'Organismo Bilaterale Interconfederale;• confrontare i reciproci orientamenti a fronte dell'evoluzione della normativa nazionale e comunitaria sull'ambiente e la sicurezza;• attuare azioni di prevenzione del mobbing anche attraverso momenti di monitoraggio e di analisi. 2. Scuole Agidae, col nuovo contratto assistenza sanitaria integrativa ... ma non si potranno svolgere attività diverse che siano incompatibili con il piano educativo della scuola. 89 - Contributo di assistenza contrattuale. Il relativo periodo di assenza è computato solo nell'anzianità di servizio. La funzione direttiva richiede particolare preparazione, capacità e responsabilità professionale. 48, la retribuzione sarà proporzionale alle ore settimanali assegnate. Le percentuali superiori assorbono le inferiori. 59. Il personale non docente, nel periodo estivo, al di fuori delle ferie ordinarie e durante la sospensione dell'attività scolastica, potrà essere impegnato secondo le esigenze dell'Istituto nel rispetto della propria professionalità. In caso di mancato recupero, per esigenze tecnico-organizzative, le suddette giornate vengono retribuite. n. 61/00, i lavoratori affetti da patologie oncologiche, per i quali residui una ridotta capacità lavorativa, anche a causa degli effetti invalidanti di terapie salvavita, accertata da una Commissione me-dica istituita presso l'Azienda Sanitaria Locale territorialmente competente, hanno diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno in lavoro a tempo parziale così come previsto all'art. Nel caso in cui il docente, per esigenze tecnico-organizzative o per malattia o maternità non possa recuperare le suddette ore, queste saranno liquidate con la retribuzione del mese di agosto, calcolate sulla base di quanto previsto dall'art. Terminato il periodo, al lavoratore non può, comunque, essere concessa una nuova aspettativa se non dopo almeno 2 anni di servizio. 1. n.61/2000, ovvero vengono conteggiati in organico in proporzione all'orario svolto rapportato al tempo pieno.3. 7. Con tale contratto due o più lavoratori assumono in solido l'impegno ad adempiere un'unica obbligazione. territoriali firmatarie del presente CCNL in orario di lavoro per un massimo di 10 ore nell'anno scolastico, nel rispetto dei servizi minimi garantiti previsti dall'allegato accordo. 1. NOTA: L'indennità di anzianità fino al 31 maggio 1982 è calcolata nella misura di una mensilità più un dodicesimo della 13.ma per ogni anno di servizio.Per quanto riguarda il personale di 1o livello ed il personale operaio specializzato del 2o livello, l'anzianità maturata fino al 30 settembre 1976 viene calcolata rispettivamente nella misura di 18 e 20 giorni per ciascun anno.Per gli insegnanti, la valutazione dell'orario ai fini del calcolo dell'indennità di anzianità, è il risultato della media delle ore lavorate negli anni di servizio fino al 31 maggio 1982. Servizi Informatici Antelmi S.r.l. 6. 2. Il datore di lavoro può, sia in caso di licenziamento che in caso di dimissioni, dispensare il dipendente dall'effettuazione del periodo di preavviso corrispondendogli un'indennità sostitutiva pari alla retribuzione che il lavoratore avrebbe percepito durante tale periodo.In tal caso il rapporto cessa in tronco e la parte esonerata riceve l'indennità sostitutiva.7. L'Ente bilaterale nazionale ha i seguenti scopi: a) incentivare e promuovere studi e ricerche sul settore; b) promuovere e progettare iniziative in materia di formazione continua, formazione e riqualificazione professionale dei dipendenti, anche in collaborazione con le Istituzioni nazionali, europee, internazionali, nonché con altri Organismi orientati ai medesimi scopi; c) istituire e gestire l'Osservatorio nazionale, di cui al successivo articolo, nonché coordinare l'attività degli Osservatori regionali; d) seguire lo sviluppo dei rapporti di lavoro nel settore nell'ambito delle norme stabilite dalla legislazione e delle intese tra le parti sociali; e) promuovere studi e ricerche relativi alla materia della salute e della sicurezza sul lavoro nell'ambito delle norme stabilite dalla legislazione e dalla contrattazione collettiva nonché assumere funzioni operative in materia, previe specifiche intese tra le parti sociali; f) attuare gli altri compiti che le parti, a livello di contrattazione collettiva nazionale e regionale, decideranno congiuntamente di attribuire all'Ente bilaterale nazionale e regionale; g) promuovere forme di previdenza complementare.